Belvedere Piani dei Resinelli

Copertina-articolo

A circa un’ora e mezza da Milano, c’è un luogo unico dove ammirare un panorama pazzesco… Si tratta del Belvedere dei Piani Resinelli. Da qui, se la giornata è limpida, si può vedere tutto il lago di Como, dal suo bacino fino ai laghetti della Brianza e la pianura Padana! Ovviamente noi non siamo stati così tanto fortunati perchè c’era un po’ di foschia!

Come raggiungere il Belvedere dei Piani Resinelli da Milano?

Il Belvedere dei Piani Resinelli è immerso nel Parco Valentino ed è davvero facile e semplice da raggiungere. Il parco è segnalato su Google Maps, quindi vi basta impostare “Parcheggio Valentino, Via Escursionisti 25” e il gioco è fatto! Anche se il posto si riempie abbastanza facilmente, soprattutto la domenica, lungo la strada troverete comunque parecchi parcheggi! In alternativa a questo parcheggio, se dovesse essere già pieno, potete tentare impostando il navigatore verso la “Chiesa Sacro Cuore, Piani Resinelli”, cercare un parcheggio nei paraggi della chiesa e proseguire a piedi nella “Via Escursionisti”. La passeggiata per raggiungere il Belvedere inizia alle spalle di un palazzo simile ad un “grattacielo”.

Grattacielo

Itinerario e sentieri

Alle spalle del “grattacielo” c’è un cancello sempre aperto dal quale inizia un sentiero che porta all’interno del Parco Valentino. L’inizio del sentiero è un po’ in salita ma non vi spaventate sarà l’unica parte “ripida” del percorso. Dopo poco tempo, vi ritroverete in una piccola terrazza con un altro cancello; da qui inizia la passeggiata vera e propria in mezzo ai boschi. Il sentiero è abbastanza pianeggiante ed è quasi impossibile sbagliare strada. Poco dopo aver oltrepassato il cancello ci sarà un bivio: a sinistra si prende un sentiero in salita mentre, a destra il percorso rimane pianeggiante. Se volete arrivare al Belvedere dovete mantenere la destra e seguire il sentiero pianeggiante.

Bivio-sentieri

In poco più di mezz’oretta dall’inizio della passeggiata arriverete al Belvedere, una terrazza con ciottoli che si affaccia direttamente sul Lago di Como! Ora avete due opzioni: tornare indietro sullo stesso percorso oppure continuare il sentiero e arrivare fino al Coltignone (opzione consigliatissima). Il sentiero continua a zig zag con una leggera salita fino ad arrivare ad un bivio; andando a sinistra si torna indietro mentre a destra si sale sul Coltignone. Anche se è un po’ in salita andate a destra e raggiungete un piccolo “ponte” dal quale avrete un’altra fantastica vista del lago. Noi ci siamo fermati per riposare e mangiare i nostri panini vicino al “ponte” ed è stato uno dei migliori pranzi con vista di tutta la nostra vita!

panino-con-vista-Belvedere

Chi ci segue assiduamente, sa che siamo due danni e ci complichiamo sempre la vita… abbiamo fatto il percorso al contrario, al bivio dopo il cancello siamo andati a sinistra (prendendo quindi la strada in salita), abbiamo raggiunto Coltignone, per poi scendere al Belvedere. Cambia qualcosa?! Sostanzialmente no, magari è un po’ più faticosa perchè al posto di essere pianeggiante è quasi tutta in salita! Se l’avessimo fatta nel senso giusto, sarebbe stato meno “faticoso”!

Piani Resinelli con il cane

I Piani Resinelli sono il luogo perfetto per ogni cane, dal più avventuriero, al più giocherellone e perfino anche al più pigro! Noi siamo stati qui con Achille che si è divertito un sacco! Ci sono davvero tanti cani, il che non è un problema se non fosse solo per qualche padrone! Non essendo una passeggiata impegnativa, anche i cani “pigri” o anziani ce la possono fare tranquillamente e soprattutto non è pericolosa. Durante la passeggiata che porta al Belvedere, non ci sono strapiombi quindi non c’è il rischio che cadano giù in valle perchè avete cani troppo spericolati o curiosi. Differente invece è il sentiero che porta a Coltignone perchè ci sono un paio di strapiombi alti! Ovviamente non vogliamo spaventare nessuno, stando minimamente attenti non succederà nulla.

Belvedere-con-Achille

Lascia un commento