Gli opposti si attraggono – Le differenze tra Bruxelles e Bruges

Grande-Place-Bruxelles

In Europa, città belle come Bruxelles e soprattutto Bruges sotto Natale crediamo ce ne siano poche!

La prima una capitale europea all’avanguardia, la seconda un paese fiabesco dove sembra che il tempo si sia fermato.
Siamo partiti con l’idea di visitare solo Bruxelles ma ci è bastato vedere qualche foto per decidere di trascorrere almeno una giornata intera a Bruges!
Come potrete capire leggendo i prossimi post, amiamo l’atmosfera natalizia e dove trovarla se non nelle città del nord?!

Arrivati all’aereoporto di Bruxelles abbiamo preso la comodissima navetta che ci ha lasciato in stazione centrale e in 10 minuti a piedi siamo arrivati all’hotel.
L’hotel era vicinissimo alla piazza principale, la Grand Place, ed era gestito da un gruppo di indiani gentilissimi, per l’esperienza che abbiamo avuto la multietnia in Belgio è una cosa bellissima, tutti vivono in una città rispettandosi serenamente.

Essendo abituati ad altre città europee nelle quali i mercatini si trovano nella piazza principale, arrivati in Grand Place eravamo delusi, una piazza pedonale rettangolare attornata da palazzi sfarzosi con un albero di Natale addobbato qua e la, una stalla con dei maialini e un presepe grandezza uomo.
La città di sera si trasforma completamente! Decorazioni natalizie ovunque e un percorso che segnala tutti i mercatini di Natale dove vendevano di tutto, da prodotti tipici come il famoso cioccolato Belga, alle più varie decorazioni natalizie.

La Grand Place, che prima ci aveva deluso e dava l’impressione di essere vuota, si anima e crea uno scenario che ci rimarrà nel cuore per tutta la vita! L’albero si trasforma in uno spettacolo pieno di luminarie e i palazzi si colorano dei colori più belli e vivi che possano esistere! Si, avete letto bene, si colorano! Tutto questo avviene grazie a spettacoli di luci e musica che solo se lo vivi puoi capire che effetto fa!

Grande-Place-Bruxelles

Il tutto è condito da mille sfiziosità! In 4 giorni che siamo stati in Belgio non abbiamo mai mangiato una volta al ristorante, sempre “on the road”!
Avevi mille scelte diverse, panini di tutti i tipi partendo dal classico wurstel e crauti, ai coni giganti di patatine fritte, agli squisiti gaufres (waffle) e tanti altri “piatti” low cost.

Bruges è completamente un’altra città, per noi più bella e più romantica di Bruxelles!

Potremmo elencarvi mille motivi per visitarla almeno una volta nella vita ma basta guardare qualche nostra foto per innamorarsene subito!
E’ stupefacente, già da quando esci dalla stazione capisci che ti trovi in un luogo meraviglioso dove tutto sembra surreale. Noi, oltretutto, abbiamo avuto la fortuna di andare nel periodo in cui c’era la mostra delle sculture di ghiaccio con tema “The Lord of Rings”, trovarsi un Legolas grandezza naturale di ghiaccio fa uno strano effetto!
Passare in mezzo alle viuzze con addobbi natalizi, alle case colorate con tetti punta, ai canali e tra le piazze con in sottofondo il rumore degli zoccoli dei cavalli sui ciottoli ci ha dato l’impressione di essere in un mondo fiabesco!

Bruges

Nella piazza principale abbiamo trovato una pista di pattinaggio con intorno i nostri adorati mercatini di Natale. In un attimo è già sera e che ve lo dico a fare, la città si trasforma e diventa ancora più bella! Mille luci si accendono e colorano il perimetro delle favolose case a punta e la pista di pattinaggio viene illuminata da faretti e da piccoli abeti con le lucine bianche.
Ci siamo seduti in un bar, abbiamo ordinato due cioccolate calde e ammirato questo magnifico paese delle meraviglie.
Ora che aspettate?! Non c’è gusto se vi diciamo tutto noi! Preparate le valigie e partite! Non ci resta solo che augurarvi buon viaggio!

Lascia un commento