Perchè Chefchaouen è blu?

Follow-me-to-chefchaouen

Forse “perché Chefchaouen è blu?!” è la domanda che quasi ogni viaggiatore si pone quando visita il Marocco!

La risposta certa in realtà non esiste, ci sono solo due ipotesi… Però andiamo con calma, non avete mica fretta vero?!

Iniziamo dicendovi che Chefchaouen è un paesino abbastanza recente, è stata fondata verso la fine del 1400 da un gruppo di esiliati musulmani ed ebrei dell’Andalusia (tenete bene in mente questa informazione!).

Si trova, come potete anche leggere nell’articolo “come raggiungere Chefchaouen”, a circa 100 km a sud di Tangeri sulla catena montuosa del Rif. La sua particolarità è il blu intenso che si trova in tutta la città: case, scalinate, vicoli… tutto colorato di un blu che affascina davvero tantissimo!

Chefchaouen-Vale-e-Andrea

Chefchaouen per noi è stata una delle motivazioni, insieme al tour berbero e nel deserto, che ci ha spinto a visitare il Marocco. Una meta che desideravamo da tantissimo, un sogno che siamo riusciti a realizzare! La luce del sole riflette il blu ovunque e le finiture bianche splendono e mettono in risalto ogni minimo particolare! La gente del luogo è molto gentile, poco invadente però non vuole essere nè fotografata nè ripresa. Sembra di essere in un luogo surreale, non abbiamo mai visto un paese così particolare!

Chefchaouen-Andrea

Detto ciò torniamo a noi, perché Chefchaouen è blu?

Vi ricordate cosa vi avevamo detto di tenere in mente? Esatto, la prima ipotesi ha uno sfondo religioso: si suppone che gli ebrei che avevano fondato la cittadina, iniziarono a dipingere di blu le case, le finestre, le porte, gli edifici… insomma tutto il “centro città” perchè il blu è il colore che richiama il cielo e il paradiso! Proprio per questa sacralità Chefchaouen si può visitare solo da circa 50 anni in quanto precedentemente l’accesso era vietato ai non credenti.

La seconda ipotesi ha più uno sfondo “utile”. La scelta del colore blu nascerebbe dalla necessità di allontanare le zanzare e gli insetti. Il blu richiama il colore dell’acqua, più precisamente di uno specchio d’acqua, e si pensa che questa “tecnica” aiuti a scacciare gli insetti.

Sicuramente adesso il motivo principale per cui Chefchaouen è completamente blu perchè attira ogni giorno tantissimi turisti provenienti da tutto il mondo ma rimane comunque un luogo incredibilmente magico. Ovviamente questo è solo un nostro pensiero e nessuno sa quale sia la reale motivazione del perché Chefchaouen sia blu ma anche questo mistero rende la città unica al mondo e impossibile da escludere da un viaggio in Marocco!

Follow-me-to-chefchaouen

Lascia un commento